la nostra storia

La nostra

storia

Cencio apre nel lontano 1929 come piccola “enoteca” per la distribuzione di vino, soprattutto per gli operai della cava di trachite sul monte dov’è sito il locale. Il nome deriva dal diminutivo di Vincenzo, il primo gestore e dal “cencio”, uno straccio, sempre appeso alla sua cintura.

Con il passare degli anni il locale prende piede anche con gli abitanti di San Pietro Montagnon (dal 1934 Montegrotto Terme) e dai signori padovani, dai numerosi turisti veneti, emiliani, ma soprattutto del Nord Europa, questo grazie anche al famoso territorio Termale.

Da semplice rivenditoria di vino, si inizia prima a somministrare anche pan biscotto e soppressa (tipico salume fatto in casa) e più avanti anche qualche primo piatto come la “pasta e fasoi”.

Dal 1986 Loris Perenzoni con la moglie Antonella, poi negli anni anche i figli Erica, Mirco e Chiara, e con l’aiuto dei collaboratori hanno rivoluzionato il locale portandolo al ristorante che ora è, entrando oltretutto in numerose guide, tra cui la Guida Michelin che gli ha assegnato la seconda forchetta.

Quest’anno abbiamo festeggiato il 30° anniversario della nostra società che lo gestisce!!!

storia_03

 

gallery immagini